Si comincia ….

08/01/2009

Negli ultimi dieci, se non quindici anni, il trend di crescita dell’esibizionismo on line ha raggiunto curve da esperti free climbers.
Io ho sempre tacciato di Warhol-ismo dell’ultima ora questo popolo di net-fedeli, pronti alla genuflessione sui ciotoli digitali pur di ottenere i loro 15′ di anteprima su You Tube, FacciaLibro, MySpace, eppure oggi apro quest’isola di riflessione, per cercare di capire cosa è realmente successo, quale vento ha spinto fin qui le vele che ogni individuo orienta nella sua vita.
Mompracen vuole essere un luogo in cui i naufraghi dell’onda mediatica ritrovino un momento di distanza dal mondo, e incontrino altri frammenti di realtà rotolati fin qui.
Rovine, frammenti, cocci … sono ovunque i resti della realtà che fino a non molto tempo or sono solidamente fondava il nostro pensare e – soprattutto – il nostro agire.
Certo non sono io che scriverò di debolezza e di relativismo, anzi, io penso, con Gaber, che “gli schiaffi di Dio appiccicano al muro, tutti”, e lo stesso vale per la realtà, che è tutt’altro che scomparsa, ma è sempre più velata dalla piccolezza della trasmissione e della comunicazione.
Chiedete ai bambini di Gaza dov’è la realtà, vi indicheranno le cluster a grappolo.
Siamo noi che, come i passeggeri del Titanic, vediamo solo la cima dell’iceberg.
I Frammenti, appunto, le rovine.
Che fare, qui?
Cercherò di inserire spunti di meditazione e/o dibattito, attraverso media di ogni tipo, immagini, video, musiche, testi, sperando di costruire una piccola galassia, un mosaico di certezze, che porti a un orizzonte di ricostruzione.
Penso che come primo post sia abbastanza denso.
Fate girare, vediamo che succede